Nuovi orizzonti e opportunità

Salve a tutti e tutte le lettrici,

 

Mi presento sono Alessio, da Biella. Sono nel gruppo di HikiTo da quasi un anno avendo conosciuto Eva e Alessandro verso Settembre dell'anno scorso. Sono molto contento di aver fatto la loro conoscenza, è stato sicuramente molto arricchente dal punto di vista personale e gli incontri con loro mi aiutano a crescere.

Un lungo Viaggio

Salve a tutti, mi chiamo Marco e sono un ragazzo di 26 anni. Ho conosciuto online i membri di Hikito qualche mese fa. Dopo alcune chat, scambi di idee e riflessioni insieme, sono stato invitato a casa di Alessio a Biella per trascorrere insieme un paio di giorni e conoscerci finalmente dal vivo! Il mio è stato un lungo viaggio, (vi basterà sapere che sono partito dalla Puglia), ma la voglia di conoscere nuove persone e passare finalmente delle belle giornate ha sovrastato l'ansia di prendere tanti treni.

Hikito in Sicilia! L'esperienza di Desu Senpai

Salve a tutti!

Sono Desu Senpai del gruppo Albore in Sicilia e volevo raccontare com'è stato l'incontro Hikito a Palermo.

Essere o non essere un Hikikomori

Buonasera!

L'idea di questo articolo mi è venuta dopo che Alessio, membro di Hikito, ha posto questa domanda "Ma voi vi sentite Hikikomori? Vi identificate con questa parola?"

Albore a Milano!

Dopo un lungo ma piacevolissimo fine settimana, posso dire di avere alcuni super importanti aggiornamenti di cui parlarvi.

Durante l'intero arco della settimana scorsa mi sono posto vari quesiti, come: "sabato cosa potrei fare? Dove potrei andare?" ed ho quindi pensato di fare un salto a Milano per incontrare una parte del gruppo "Albore" lombardo! La giornata non è iniziata nel migliore dei modi viste alcune incomprensioni iniziali nell'incontrarci alla stazione, ma da lì in poi la giornata ha preso una piacevolissima piega.

Albori di Etere

Il gruppo Etere del Piemonte è stato ufficialmente formato! Finora vi abbiamo fatto due uscite assieme a Torino, e ci terrei moltissimo a rendervene conto:

Il primo incontro risale ormai al 7 Maggio. Ci incontrammo in cinque (numero dispari che poi sarebbe diventato pari con l'aggiunta di Eva) e tale uscita non venne privata di alcune leggere difficoltà. Ritrovatici al parco del Valentino, dopo un piccolissimo tratto di passeggiata convenimmo poi che sarebbe stato più opportuno spostarci verso il centro e fare un breve aperitivo per evitare tutte le ondate di polline del parco. Inizialmente dovemmo far fronte ad alcune piccole problematiche nel parlare fra di noi e ricordiamoci che siamo o siamo stati hikikomori, il che non giova troppo alle interazioni; a dispetto di ciò non posso che esser felice per l'andamento del primo incontro e del coraggio dei ragazzi nel voler fare questa esperienza.

Sotto un cielo minaccioso

Buonasera a tutti!

Oggi vi racconto della nostra uscita individuale con uno dei componenti del gruppo Etere, il nostro secondo gruppo di incontri. Il suo nome è Andy Alexis.

Martedì 11 io e Alessandro ci siamo dati appuntamento a Porta Susa per raggiungere una delle città orbitanti di Torino.

Noi, Nostro

"Leggendo tra le varie sezioni del sito di HikiTo alcuni miei amici, chi stretto e chi meno, mi hanno posto questa domanda: Alessandro, perchè mai ci sono alcune parole come "Noi" e "Nostro" con la lettera iniziale maiuscola? Beh, fortunatamente non si tratta di un errore di battitura. (meno male) Il "Noi" sta a significare che all'interno del nostro intero spazio comunitario siamo in grado di galvanizzarci a vicenda e di condividere sia i brutti momenti che quelli brutti, cosa molto importante. In più noi stessi siamo capaci di empatizzare nei confronti di ragazzi incompresi da psicologi o famigliari. Il "Nostro" invece ha un significato un pochettino più complesso. Vi capita mai (e mi rivolgo principalmente ai miei amici della comunità, da Eva, ad Alessio, ad Alessia, a Marco a Federico etc.) di rimanere sempre in disparte, nel secondo posto, sempre ad aspettare che qualcuno finisse prima i suoi comodi per poi concedervi di mettervi in gioco? Ecco, questa è un'attualità dalla quale io stesso mi devo discostare poiché è il Nostro momento, è il mio momento ed è il Tuo momento. Non dobbiamo aspettare più nessun altro secondo me perché è ora di uscire dalle nostre stanze e di fare qualcosa per il Nostro bene! Senza il concetto di "Noi e di Nostro" quello che vedete adesso, ossia un Alessandro un po' stanco ma carico che vuole dire la sua non esisterebbe; ed io ringrazio voi ma soprattutto me stesso ed i miei amici di HikiTo"

 

Grazie per l'ascolto. Al prossimo martedì!

-Alessandro

Una giornata a casa di Eva

Ciao a tutti!

Mi chiamo Lavinia, oggi ho deciso di andare a casa di Eva dopo il suo invito. Quando ricevetti un suo messaggio su Whatsapp ho pensato che sarebbe stato carino passare un po' di tempo insieme, tuttavia ho anche provato ansia.

Una vita passata

Buongiorno a tutti,

Oggi, mentre stavo facendo le pulizie di casa, riflettevo di quanto la mia vita sia cambiata radicalmente dopo quel viaggio di ormai 4 anni fa.

Nebbia Emotiva

Vi capita mai di essere incapaci di vivere un momento, o un'esperienza? Quasi come se foste presi da un perenne "autopilota emotivo" o appunto, una nebbia costante. Purtroppo io soffro di questa leggera problematica ormai da un qualcosa come 8 anni e solo ora inizio a risentirne pesantemente, perché stanno accadendomi così tante cose positive per le quali voglio provare tanto, vorrei sentirmi più vivo.

Perchè Hikito?

Dopo aver letto la sezione che descrive Il progetto Hikito e in cosa consiste, vi sarete chiesti del come mai ci è venuta in mente l'idea di mettere su un progetto, a chi si rivolge e su quali valori si basa.